Archivi per la categoria ‘bulimia’

La portata del problema (anoressia e abusi sessuali)

LA PORTATA DEL PROBLEMA.
 anoressia 4
Non esistono dati  aggiornati, per la consueta difficoltà nel monitorare talune problematiche ma anche, e lo scrivo senza polemica, per quella tardiva consuetudine di dare a certi problemi il giusto valore. Potremmo definirla percezione dell’emergenza, che nella sua carenza permette, all’emergenza di farla franca. Di essere sottovalutata e pertanto non adeguatamente affrontata.
Pensiamo però  che già nel 1988 un’indagine nazionale censì la presenza, in Italia, di ben 55.000 persone con problemi di anoressia e di oltre 70.000 quelle con problemi di bulimia. Essendo entrambi i dati in difetto, credo sia facile pensare a quanto grande possa essere la reale portata del problema oggi.
Se poi per ogni persona che ne soffre, aggiungiamo almeno due familiari, capiamo quanto grande, in termini di sofferenza, il bisogno di un intervento sia oggi più che mai prioritario.
Il problema riguarda nella quasi totalità le donne e si sviluppa tendenzialmente nella fascia d’età che va dai 12 ai 18 anni, anche se oggi si assiste ad un abbassamento dell’età media. La bulimia invece ha uno spettro più ampio d’azione e tende a manifestarsi dai 12 ai 35 anni.
La mortalità delle ragazze anoressiche è del 15% e la morte giunge per insufficienza cardiaca o renale, o per altre gravi infezioni.
Ultimo dato significativo: l’anoressia è conosciuta a livello scientifico da tre secoli, a tal punto che risale al 1694 il primo trattato medico al riguardo, pubblicato a Londra. E là siamo rimasti se pensiamo che a tutt’oggi il Ministero della Sanità non ha ancora riconosciuto l’anoressia e la bulimia come malattie sociali.
Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe