Archivi per la categoria ‘le iene’

Cambiano i tempi? Non è più tempo forse di fiaccolate pro pedofili?

Cambiano i tempi? Non è più tempo forse di fiaccolate pro pedofili?
scritte contro prete pedofilo

Don Giampiero Pischiulli si è dimesso dal suo ufficio di parroco della chiesa di Santa Lucia di Brindisi mentre le indagini a suo carico per violenza sessuale su minori dopo il servizio shock de Le Iene, proseguono. La giustizia farà il suo corso, ma qualcuno ha già sentenziato: “Curia infame” e ancora “don Giampiero infame e pedofilo giù le mani dai bimbi”, sono le scritte comparse sui muri di un’abitazione adiacente la parrocchia dove il prete svolgeva fino a ieri i suoi uffici sacerdotali. Il riferimento della prima scritta è, evidentemente, alla solidarietà espressa dal vescovo Domenico Caliandro al sacerdote, per il “momento umanamente assai difficile”, oltre che alle eventuali vittime degli abusi. I carabinieri al comando del colonnello Alessandro Colella in queste ore stanno interrogando parrocchiani e “colleghi” del prete indagato, fra il materiale acquisito nel fascicolo del pm Giuseppe De Nozza, una serie di dvd di contenuto pornografico sequestrati in casa di don Giampiero, oltre che il servizio mandato in onda nella puntata del 24 ottobre.
FONTE: LA REPUBBLICA.IT
A cura di Blog Staff

Le Iene intervengono sul caso del maestro pedofilo di karatè.

Da guardare…sperando che qualcuno intervenga e certi “vertici” vengano RIMOSSI.
Perché questa NON è una società pro pedofili…..almeno crediamo…..
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/417349/toffa-allenatore-e-molestatore.html

Qua invece un altro servizio su quanto fatto alcuni mesi fa a verissimo, sul medesimo caso:
http://tv.fanpage.it/la-terribile-testimonianza-di-anna-io-abusata-dal-mio-allenatore-di-karate/

 

Dicono che un maestro di karatè…..

Dicono che un maestro pedofilo……

child abuse

Dicono…che un maestro di karatè pedofilo, sempre baldanzoso e spocchioso sia scappato a gambe levate durante una manifestazione importante….
Dicono che a farlo scappare come un codardo siano state delle…iene….
Dicono che abbia fatto una figuraccia pazzesca….
E che a breve la figuraccia verrà vista da tutta Italia….

Dicono che ancora non si sia ripreso dallo spavento….e che chi era presente ancora non abbia smesso di ridere ed indignarsi e che ora non lo vogliano più vedere….almeno così dicono…..

Omertà sul prete pedofilo di Bergamo smascherato dalle Iene.

L’articolo di ieri di questo Blog ci ha portati, oggi, in prima pagina sul Giornale di Bergamo.
Intanto mentre ancora tutto tace su quel fronte, riportiamo in breve due notizie che arrivando dal Brasile.
Dove un prete pedofilo di 76 anni, don José Afonso Dé, è stato condannato a ben SESSANTA anni di carcere per abusi e “attentato violento al pudore”.
Sempre in Brasile un altro sacerdote, don Marco Simonini di 51 anni è stato arrestato poiché colto in flagranza di reato mentre abusava in una piscina una bimba di 7 anni.
Dal Brasile abbiamo foto, nomi e quant’altro. Dall’Italia (e mi riferisco all’articolo con cui ho aperto) ancora nulla. Il solito vergognoso quanto omertoso silenzio.

Link al Giornale di Bergamo: http://www.giornaledibergamo.com/cronaca/10-novembre-2011/sul-prete-pedofilo-c-e-omerta-2191.html

Gli effetti collaterali dell’essere “pedofili”.

Gli effetti collaterali dell’essere “pedofili”.
Ho già parlato in passato di questo argomento, ma recenti cronache mi danno lo spunto per tornare a farlo. I pedofili, è cosa nota, fanno ciò che fanno poiché non hanno alcuna empatia nei confronti delle proprie vittime.
Pietro Materi, per citarne uno, che colleziona e produce filmati con bimbi disabili abusati e guardandoli si eccita
è ovvio che non prova ciò che proveremmo noi alla sola idea di una simile visione.
Lo stesso dicasi per tutti i mostri di cui abbiamo parlato fino ad oggi.
Ma c’è una cosa che lor signori, non mettono mai  in conto: l’effetto devastante che i loro atti possono avere. Verso loro stessi (e sono affari loro) ma anche verso chi sta loro intorno.
Gli atti verso loro stessi sono il carcere (…..), il guardarsi allo specchio e capire di che pasta si è fatti e quindi giungere a togliersi la vita in un raro momento di lucidità.
Gli effetti su chi sta loro intorno sono famiglie disgregate, genitori che soffrono, compagne/i che impazziscono dal dolore (o che al contrario si salvano diventando loro stessi identici in tutto e per tutto ai loro fratelli/mariti/ etc. ma di questo pure abbiamo già abbondantemente parlato).
Ecco, se solo si fermassero a pensare a quanto male stanno i loro (amati?) familiari chissà forse si fermerebbero prima. Dico forse, per dovere di cronaca, poiché la scienza dimostra che nessun pedofilo affamato si ferma, per nessuna ragione al mondo. La scorsa settimana sulle pagine dei giornali italiani è uscita la notizia dell’ennesimo pedofilo travestito da prete smascherato grazie alle Iene. Di lui vice parroco di Cologno al Serio (Bg) ancora non abbiamo messo il nome dato che l’indagine è tutt’ora aperta. Certo è che i filmati mostrati dalle Iene sono come si dice in gergo la pistola fumante, la prova provata che ha dato, a chi li ha visti (noi spettatori una parte, le forze dell’ordine un’altra, molto più chiara ed integrale!), un forte senso di disgusto. Per le modalità con cui  lo stesso adescava i ragazzini ma anche per il suo negare davanti all’allibito intervistatore delle Iene, di aver commesso il fatto.
Il fratello del sacerdote ha avuto davanti a simili filmati due possibilità:
scendere in campo e difendere ad oltranza il proprio fratello, attaccando magari associazioni come la nostra la cui colpa (di cui ci dichiariamo colpevoli vostro onore) è di difendere ad ogni costo i bimbi abusati, oppure…oppure reagire da essere umano. Soffrire. E, purtroppo, nel suo caso, morire di crepacuore.
Già. Un forte infarto l’ha stroncato, dopo che ha saputo quanto l’onorato e stimato fratello aveva fatto.
Questi sono gli effetti collaterali dei pedofili. Effetti di cui non sono mai chiamati a rispondere. Effetti che ancora una volta nascono dal male che sapientemente commettono per anni e anni e anni, spesso nella totale immunità.

Nota a margine. Pare che le accuse nei confronti del sacerdote siano ancora più pesanti ed ora si parli addirittura di sfruttamento della prostituzione minorile (secondo quanto riportato dall’ultimo numero di Bergamo sette).

Pedofilia & Satanismo

Incommentabile….Forza Maria Pia (e forza Iene, che date voce ai nostri bimbi):
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/160677/casciari-abusata-dal-padre-e-dal-nonno.html

Sta facendo il giro del web pertanto mettiamolo pure noi…..;
il video del prete pedofilo ripreso dalle mitiche Iene:

LE FOTO DEI PEDOFILI.
pedofilo verona 2 giorgio sampecNe avevamo già parlato quando le Iene lanciarono il servizio che poi lo avrebbe portato all’arresto.
Trattasi di Giorgio Sampec, 56enne veronese,  primo pedofilo in italiano ad essere condannato, a pedofilo verona 3 giorgio sampecben 14 anni, per turismo sessuale.
Queste le foto diffuse nei giorni scorsi e tratte appunto dal programma Le Iene.
pedofilo verona 1
Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe