Archivi per la categoria ‘massimiliano frassi’

E’ uscito il nuovo libro di Massimiliano Frassi “Solo amore”

solo amore nuovo libro di Massimiliano Frassi

 

E’ uscito ed è già un successo. Grazie a tutti.
“Solo amore” nuovo libro di Massimiliano Frassi

 

http://edizioni.wordmage.it/news/13_veroamorericompensarci

 

 

In uscita il nuovo libro di Massimiliano Frassi

10405587_1042884875739469_4618038155442529489_n

L’orco nascosto.

L’orco Nascosto.

Da oggi cominciamo a ripostare vecchi articoli (questo di Famiglia Cristiana è del…2003), ma (purtroppo) attualissimi, sul lavoro da noi svolto in quasi 20 anni.
Staff Blog.

orco nascosto 1

Prometeo conferenza pedofilia Massimiliano Frassi

Grande partecipazione alla conferenza di Prometeo a Brescia

articolo massimiliano frassi

Due nuove conferenze di Prometeo

cojnferenza sulla pedofilia a Bresciaconferenza pedofilia per insegnanti

Paolo Ruffini intervista Massimiliano Frassi

“Opfer schwieg mehr als 70 Jahre” – mia intervista in lingua tedesca

Roma dice no alla pedofilia. Massimiliano Frassi & David Gramiccioli.

Premio Luigi D’Andrea 2013 a Prometeo

Premio Luigi D’Andrea.

Venerdì in una sala gremitissima (con i vertici delle forze dell’ordine ed altri importantissime autorità nazionali) sono stato premiato col prestigioso premio che ogni anno viene dato a chi (tra le forze dell’ordine) si distingue in imprese “eroiche”.
In via eccezionale poi un premio viene dato anche a chi, membro delle forze dell’ordine, non lo è. E quest’anno è toccato a me.
Ringrazio Gabriella Vitali presidentessa della neonata Associazione dedicata a Luigi D’Andrea (una delle vittime di Vallanzasca, poliziotto da lui ucciso in quel di Dalmine nel 1977)  pe l’onore concessomi. E l’onore dato a Luigi D’Andrea, che da lassù è chiamato oggi a vegliare anche sui nostri bambini.
Non avrei accettato quel premio (che, senza cadere in finte modestie, non penso di meritare) se non l’avessi potuto condividere con i veri EROI.
Quei bimbi e quelle bimbe che ogni giorno, lottano contro un mondo ostile ed un abusante protetto.
A loro va la condivisione del premio Luigi D’Andrea 2013…..loro, semplicemente EROI!

L’Inferno degli Angeli: questa e solo questa è la pedofilia.

Questa nient’altro che questa è la pedofilia.

Brano tratto dal mio libro “L’inferno degli angeli” (anno: 2003).

“Irina ha 4 anni ed ha stabilito un record.
È l’unica bambina ad essere tornata qui 2 volte.
”Solitamente il bis non è concesso” Nessuna replica.
Poichè da qui bimbi non escono mai vivi. Mai!
Lei invece ce l’ha fatta-. La prima volta l’emorragia fu fermata in tempo.
Ed il suo piccolo sesso fu “rimesso insieme”, con un buon numero di punti.
Adesso è nuovamente qui e ti guarda fisso negli occhi e poi comincia a tremare.
Ha paura di te. Una paura pazzesca. Paura e schifo.
Perché sei un uomo. Peggio, un maschio.
E lei non vuole che ti avvicini. Che la sfiori. Perché poi sicuramente ricominci a farle del male. Tutti gli uomini sono così. Peggio tutti i maschi sono così.
Vorresti spiegarle che non è vero. Che certo esistono tanti uomini cattivi. Che fanno del male ai bambini. Come gli orchi di quelle favole, che forse nessuno le ha mai raccontato.
Ma esistono ancora più persone che non farebbero mai nulla di tutto ciò.
Neanche nei loro peggiori incubi.
Vorresti convincerla.
Ma sai che perderesti. Lei avrebbe ben altri argomenti per controbattere.
Iris comincia a singhiozzare I singhiozzi diventano ben presto vere e proprie lacrime che vanno a confluire in una crisi isterica.
Ti allontani mentre l’infermiera le fa una dose di potenti sedativi.
Ti spiegheranno dopo che uno dei predatori pare avesse il pizzetto come al momento hai anche tu.
E quando in albergo, massacrandoti la faccia, te lo tagli per non dover mai essere confuso con un avanzo d’uomo, ti ricordi che alla bimba, mancavano tutti i denti davanti.
”Quelli? Glieli hanno rotti, a causa dei ripetuti rapporti orali”.

 Dedicata a chi abusa. Ed a chi ne fa le veci…

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe