Archivi per la categoria ‘pedofilo sonnambulo’

Pedofilo? Macchè, sonnambulo. Ed abusante.

disney_pinocchio_08Un altro predatore assolto poiché in quanto sonnambulo “non si rendeva conto di abusare (con rapporti completi) della figlioletta di 4 anni quando l’ha fatto.”
E malgrado la sentenza dica che i vari test fatti non possono confermare completamente che “sonnambulo lo sia davvero”, il pedofilo (di cui si sa solo il nome Frederic L.) è stato assolto,  “col beneficio del dubbio”.
Certo si ricorrerà in appello, ma nel frattempo lui potrà tenersi a casa la figlia quanto e come vuole.
Se poi quando vanno a dormire lui è sonnambulo, il problema è solo della bambina, uno di quei problemi “senza beneficio del dubbio”.
Ah dimenticavo il particolare altrettanto rilevante:
il tutto accade in Belgio (ma è già accaduto in Italia, a Genova, se ricordate il blog di qualche tempo fa – vedi tag “pedofilo sonnambulo”) ed il tribunale è quello di Mons, lo stesso  che ha condannato Maria Pia Maoloni affidando le sue figlie al padre ed al nonno.
Tornano i conti ora, vero?!

merda
DAL PEDOFILO SONNAMBULO AI DIFENSORI DEGLI ASSASSINI DI TOMMY:
OGGI HO PERSO IL LUME E TROVO GIUSTO AVVISARVI, PRIMA DELLA LETTURA……
Premessa.
Come ho già scritto in tempi non sospetti, questa non è una partita di calcio, la finale di una Coppa Campioni, un match dove vince chi ha più forza, o chi ha più fortuna. Questi sono momenti di vita, sottratta con la forza, l’arroganza, la violenza. E non sempre vince il reale vincitore.
Per questo talune vittorie non hanno certo valore assoluto, ma sono semmai la sconfitta di noi tutti, laddove quel “noi” è da intendersi come “noi esseri umani e civili”.
Ma anche per questo qui si continua ad alzare il tono della denuncia sociale, specialmente quando certe sentenze danno alibi che fanno inorridire il genere umano (oggi sempre più “stanco” e nauseato) permettendo ai soliti idioti di uscire dalle loro nauseabonde cripte per far sentire la propria sorda voce.
Caso 1 Liguria:
jackAnche di questo ne avevo già parlato, quando ci fu la sentenza di primo grado.
Oggi ne riparlo con l’amaro in bocca.
Un cinquantenne genovese, già condannato in primo grado a soli due anni per aver abusato la propria figlia di 9 anni, è stato assolto ( A S S O L T O ) in secondo grado.
Fin qui nulla di strano, come ben sapete capita spesso che la facciano franca, quello che sconvolge è la motivazione (che diventerà presto applicabile in tante altre parti d’Italia, magari coi “soliti” avvocati), e cioè questa:
il soggetto ha abusato della figlia che era a letto con lui “senza essere consapevole di averlo fatto in quanto sonnambulo”.
La bimba quindi, mi permetto di dire cinicamente, non deve avere gridato e pianto abbastanza da averlo svegliato.
Anzi, raggiunto il suo misero orgasmo l’uomo (??????) si deve essere voltato dalla parte opposta e risvegliato solo al mattino grazie alla sveglia o chissà al canto del gallo.
Chiaro che è andata così, suvvia, non la penserete tutti come quel matto di Massimiliano Frassi, colpevolista ad oltranza, è ovvio. L’uomo dormiva, non si rendeva conto di quello che faceva, magari stava facendo un sogno erotico e zac si è fatto una bambina. Poi magari ha pure fumato una sigaretta, si è lavato ed è tornato a letto…..
A tal riguardo si ringrazia il prof. Emilio Maura, primario psichiatrico (sull’aggettivo psichiatrico non avevo dubbi) che ha sostenuto la tesi di difesa del pedofilo sonnambulo.
Sapete la cosa ancora più grave (a meno che non torni la Cassazione a rimettere le carte a posto) qual è?
E’ che l’uomo riacquisterà la patria potestà e potrà vedere e frequentare la bimba come e quando vuole.
In attesa che al suo fianco non scopriamo altri nuovi casi di “pedofilia per così dire involontaria”.
Ad esempio il pedofilo che mentre fa jogging e vede una ragazzina la stupra per colpa di certi neuroni che l’attività sportiva gli ha scatenato, oppure quello che convinto che la bimba abbia 18 anni la stupra anche se ne ha solo 12 (qua mi riferisco al turista sessuale che si è scontrato pubblicamente con me in un talk show televisivo, vedi nota di alcuni giorni fa), o ancora quello che ai bambini non voleva fare nulla sono loro che per giocare lo hanno spogliato, poi si sono spogliati e gli sono saltati addosso……
…..meglio che mi fermi qui ………
Caso B, dal Veneto:
Gli accertamenti fatti sulla vittima avevano stabilito che la stessa era credibile e che gli abusi erano realmente avvenuti (anche se pure ‘sta cosa non è che poi sempre serva per avere Giustizia, anzi….).
Lui quindi era stato condannato a 4 anni. Solo 4 anni per gli abusi sulla figlia che all’epoca dei fatti di anni ne aveva invece 5. Oggi in appello la pena è stata ridotta a soli 2 anni e 8 mesi. Il perché? Chiaro. Perché la bimba, dicono le assistenti sociali, è molto attaccata al padre che inoltre deve pure pagare un assegno mensile per il suo sostentamento. Se il regime carcerario diventa lungo lui non può lavorare e quindi non può versare gli alimenti. Chiaro no? Meglio un pagante in libertà che un abusante in carcere.
Nota: quante associazioni, o meglio quanti di quei soggetti sempre pronti ad inseguire la velina (nel senso di notizia, non di valletta) di turno, riempiendosi la bocca e le tasche con la “difesa dei minori”, avete sentito esporsi su questi due casi???????
 conserva
raimondialessi assassino di tommaso onofri
Processo Tommy (vale la premessa fatta prima, oggi ho perso ogni controllo).
Sfilano i mostri davanti alle telecamere (mentre la gente urla “LINCIATELI” o “MAIALE DEVI MORIRE!!!”).
 Entrano in casa nostra e lasciano, malgrado lo spazio di un fotogramma, un’incancellabile odore di marcio.
Lo stesso che attanaglia lo stomaco quando la bestia Alessi (chiedo scusa alle bestie e prometto in futuro la ricerca di un vocabolo appropriato) scende dal cellulare della Polizia a testa bassa, o quando sua moglie, la signora (?) Conserva (conoscete quel test: se cammina come una papera, fa il verso della papera, ha il becco di una papera,cos’è….. ecco vale anche per lei: si veste come una mignottona, si trucca come una mignottona, si muove come una mignottona, cos’è?…..) sfila sorridente.Due però sono le cose che più di loro hanno impregnato la mia tv di un’insopportabile odore:
il padre di uno degli aguzzini (catena d’oro, petto villoso in bella vista….serve altro?) che ha spalato merda su Paolo Onofri con frasi che spero gli valgano un colloquio ravvicinato con un magistrato e quel signore che ben conosco il quale opera in una associazione che si occupa di minori (serve sempre più un albo delle stesse!) e che è consulente per la difesa della….Conserva.
In pratica è come se il sottoscritto (che quando ha fatto il consulente l’ha sempre fatto gratis!!!!!) facesse il consulente che ne so, nel caso di Erba, stando……. con Olindo e sua moglie, i coniugi che hanno massacrato i propri vicini e tagliato la gola ad un bambino.
Coerente vero?!
Buon fine settimana a tutti,
sapete cosa vi dico, ora chiudo e  me ne vado a sciare.
Fanculo pedofili, assassini, e loro derivati.
Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe