Archivi per la categoria ‘predatori di anna c salter’

UN MITO DA SMASCHERARE.
di Francesco Alberoni.
 predatori_high
Stordito da tanti film e fiction pieni di serial killer sadici o pedofili, mi ha colpito la ricerca di Anna C. Salter (Predatori, Elliot, Roma) in cui ci dà in ritratto di questi criminali. Contrariamente a quanto pensiamo, sono speso persone simpatiche, convincenti, che suscitano fiducia. Ottimi attori, hanno una straordinaria capacità di mentire, di sedurre, di affascinare. Studiano freddamente i pensieri e i sentimenti delle loro vittime come fa il giocatore di poker con il suo avversario. Ma non provano mai pietà, né simpatia, né rimorso. Non hanno coscienza morale.
La Salter ha studiato in carcere dei criminali pluriomicidi tanto abili da sedurre le operatrici carcerarie nella prigione. Per riuscirci studiavano la vittima per scoprire i suoi punti deboli. Per esempio se aveva dei figli per poi parlare dei problemi dei propri figli, se era sola per far leva sul suo bisogno di affetto, se era brutta sul suo bisogno di piacere. Quando arrivava la facevano sentire una regina. Poi, appena aveva ceduto, la ricattavano.
Noi, persone normali, quando mentiamo, quando inganniamo, siamo sempre un po’ imbarazzati. E quando abbiamo fatto qualcosa di male proviamo senso di colpa. Costoro no.
Anzi, mentre stanno mentendo e si accorgono di riuscire, provano un senso di orgoglio e diventano più sicuri, brillanti, convincenti.
Ma non pensate che questi psicopatici siano solo in carcere. Ce ne sono anche fra di noi, che non vengono scoperti.
Rientrano in questa categoria tutti i bellimbusti che sfruttano le donne dopo averle fatte innamorare, molti pedofili perbene, i truffatori, i venditori di miracoli, ma vi sono anche dei giovani che riescono a farsi pagare tutti i viziai genitori.
Come distinguere la persona sincera da questi spregiudicati attori? Diffidando un po’ di tutti coloro che sono troppo gentili, di coloro che usano le parole per incantare e di quelli eccessivamente desiderosi di piacerti.. Ma non basta. Prendete sempre nota con cura di quando promettono una cosa e poi non la fanno, di quando mentono o di quando commettono una scorrettezza. Sono loro abitudini ma poi, con le chiacchiere e la simpatia, questi “simpatici mascalzoni”, come spesso li giudicano le donne, riescono sempre a farsi perdonare. L’unico modo per non cascare in mano loro è ricordare e non perdonare. Mai, fin dalla prima infrazione. Chi lo fa è salvo.
Fonte: Corriere della Sera.

È uscito il bellissimo saggio “Predatori” di Anna C. Salter.
Se lo volete acquistare tramite il blog vi dico subito che il ricavato (nostro, non delle librerie!) servirà ad aiutare una bimba non vedente della quale vi parlai tempo fa e per al quale lunedì da qua lancerò un appello.
predatori_high
Per sapere come prendere il libro andate qua:
e poi mandate una mail con tutti i vostri dati a prometeobergamo@yahoo.it – Grazie.

Esce il 23 gennaio ed a breve ve lo presento come si deve.
Per ora vi anticipo la copertina:
predatori_high
Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe