Archivi per la categoria ‘reti pedofile’

Sgominata gang di pedofili sadici: abusavano di neonati.

gang di pedofili sadiciSGOMINATA RETE DI PEDOFILI SADICI. ABUSAVANO DI NEONATI.

A grande richiesta riattiviamo il blog, penalizzato dalla nostra presenza sui social network. La prima notizia arriva dalla Gran Bretagna. Quelli che vedete nella foto formano una ”gang di pericolosissimi pedofili”, pedofili sadici, che “amavano” torturare oltre che abusare bambini anche molto piccoli (tra questi parecchi i neonati, prassi questa non nuova e che denunciamo da tempo). Il Giudice che li ha condannanti ha parlato di “atti di terrificante depravazione”. Oltre ad abusarli e torturarli giravano video con le proprie vittime, sempre ovviamente di natura pedofila per il vasto mercato della pedopornografia infantile. <<Gli atti commessi alla banda riflettono i comportamenti “più depravati e grossolanamente deviati che si possano immaginare”, ha affermato il giudice motivando la sentenza. Roba da “turbare qualunque persona decente” e di fronte a cui “ci si sente fisicamente male”. “Si tratta del peggior gruppo di pedofili che abbia mai investigato”, ha fatto eco alla BBC Ian Glover, il funzionario di polizia che ha diretto l’indagine.>>

 

Potebbero scarcerare Marc Dutroux, il “re” degli orchi.

Di Marc Dutroux tutto il mondo sa. Sa di quanto male ha fatto. Della sua pericolosità. Il caso fece clamore perchè dimostrò, per la prima volta nella storia, l’esistenza di forti reti di pedofili.
Bimbi rapiti per essere abusati. Poi uccisi o segregati per anni. Scomparsi. Mai più ritrovati.
Per questo fa male pensare che Dutroux possa uscire e anche se in libertà vigilata, STARE NON IN UNA CELLA MA NEL MONDO CIVILE, QUELLO STESSO CHE HA OLTRAGGIATO.
La risposta la darà il Tribunale di Bruxelles il giorno 18 febbraio p.v..
Chissà perché la possibilità che sia una risposta, per lui positiva, non pare così remota.

Ed a proposito di Brescia:
 
CIAO MAX
Perdonami se non sono lì con te oggi al convegno, sai può sembrarti strano ma provo un po’ di vergogna. Ti chiederai il perché? Semplice sono troppo arrabbiato ed addolorato per quanto è accaduto.
Adesso sono passati quasi 4 anno ed è successo di tutto: con mia moglie eravamo quasi sul punto di separarci.
Ho perso il posto di lavoro. Con mia figlia sono sempre stati litigi ed incomprensioni. Non si va mai d’accordo. Risultato? Una famiglia debole e guasta.
Guardo mia figlia oramai donna sotto alcuni aspetti e bambina in altri. Sono contento di aver denunciato quei pedofili perché non ho più paura, anzi se potessi li distruggerei per averci rovinato la vita. Ma tutto questo non posso ottenerlo, sai il perché?
Sono tanti. (…)
Mi appoggio a te Max perché hai il coraggio di lottarli.
Grazie d’aver pianto insieme a me condividendo questo dolore.
Grazie per avermi creduto.
Riguardo la sentenza della seconda scuola di Brescia, ha reso più forte i forti e più potenti gli intoccabili.
A NOI SOLO DOLORE.
CIAO
Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe