Archivi per la categoria ‘rita pedditzi bambini scomparsi’

libro bambini scomparsiBAMBINI SCOMPARSI – REPORTAGE  /  SECONDA ED ULTIMA PARTE.

Ed è incredibile leggere come, ogni qual volta un bimbo sparisca, le forze dell’ordine contattino in ogni realtà centinaia di pedofili accertati ed in libera uscita. Bombe innescate senza alcun controllo. Dal caso del piccolo Silvestro Delle Cave, abusato per mesi e poi ucciso brutalmente dai suoi carnefici, in poi la pedofilia appare come protagonista o come comparsa dietro ad ogni caso. Chiedo: “E’ plausibile pensare ad una rete di pedofili che anche nel nostro paese rapisce i bimbi per i propri turpi scopi?”.
“Ecco una domanda a cui non si può rispondere con un sì o con un no, anche se la pedopornografia dilagante ed i viaggi in Thailandia da parte di nostri connazionali sono testimoni di questa

I NOSTRI PICCOLI DESAPARECIDOS 2/2
Per completare il mio post sui bambini che scompaiono in Italia vi segnalo un breve, ma prezioso, saggio appena pubblicato.
Si intitola semplicemente “Bambini Scomparsi” ed è scritto da una giornalista di nome Rita Pedditzi (Alberti editore – euro 12,00).
Forse la prima opera apparsa in Italia sull’argomento. Interessante, quanto doloroso, il capitolo sul piccolo Silvestro Delle Cave e quello su Denise Pipitone.
Incredibile poi il fatto che nella maggior parte dei casi quando le forze dell’ordine hanno indagato per la scomparsa del bimbo il dramma della pedofilia è emerso in modo a dir poco agghiacciante.
Leggete cosa si scrive, ad esempio, nel capitolo su Denise Pipitone:
“…una delle piste battute con più assiduità, c’è quella della pedofilia. La paure sono tante, anche perché negli anni passati, nei pressi di Marsala ci sono stati molti, agghiaccianti, casi. Dal 1997 al 2003 un centinaio (!) di uomini sono stati arrestati per questo crimine…Un fenomeno iù esteso e preoccupante di quanto gli investigatori sospettassero…si trattava di un passaparola da un paese all’altro, di cui molti sapevano e nessuno parlava….”.
Interessante poi il capitolo sui “nomadi”, insieme ai pedofili, altri protagonisti assidui, sempre presenti in queste drammatiche storie di casa nostra.
A breve nel blog metterò un’intervista esclusiva che ho fatto all’autrice (con un’analisi più dettagliata e “professionale” dell’opera).
Nel frattempo, vi consiglio vivamente l’acquisto del libro!
Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe