Archivi per la categoria ‘yara gambirasio’

Yara Gambirasio….a tre anni dalla scomparsa…

yara gambirasio un abbraccio ai genitori

tre anni fa oggi veniva ritrovato il corpicino di yara…e ancora una volta ingiustizia fu fatta…noi la ricordiamo così, e facciamo nostro il verso di questa canzone che dice “se non lo fa nessuno, ti chiedo scusa io, per quelli che hanno un nome e una faccia, li puoi chiamare uomini…” ciao piccola…
http://www.youtube.com/watch?v=fnzwkcy5cds

Yara Gambirasio…due anni dopo <3


…sono due anni oggi….accade che un fiore viene strappato dal nostro mondo….e poi gettato, in mezzo al fango…chi ti ha offeso è libero, di abusare….noi prigionieri, condannati all’ergastolo di un dolore che non è vero che il tempo assopisce, tutt’altro…la distanza non aiuta….speriamo che almeno tu oggi sia serena, libera, felice……pare sia così,, quando si mettono le ali e si vola….ciao Yara Gambirasio, inossidabile nei nostri  cuori …sempre presente, nel nostro impegno quotidiano!

Ciao Giovanni. Salutaci Yara.

Ciao Giovanni. Salutaci Yara.
Io personalmente non l’ho conosciuto di persona. Ma l’ho fatto tramite le parole di chi operava con lui. E tutti raccontano di un uomo “pulito”, come pochi. Un uomo che mise tutte le sue (ultime) energie alla ricerca di una bimba che nel cuore era un po’ come se fosse figlia sua. La cercò quella bambina, giorno e notte.
E, assurdità tra le assurdità, quando ci fu di quella bimba – che risponde al nome di Yara – il funerale, lui non potè parteciparvi indossando quella divisa di cui andava fiero: la tuta gialla della protezione civile….
Ad un anno esatto dal ritrovamento del corpo di Yara, con una sorta di quadratura del cerchio, Giovanni Valsecchi è morto.
Ed a noi che di diritti dei bambini abbiamo fatto la nostra ragione di vita, è parso giusto ricordarlo. Mandando a lui un ringraziamento ed alla sua famiglia un caloroso abbraccio.
Retorica conclusione la nostra, ma sentita: bello sapere caro Giovanni che oggi puoi abbracciare Yara. Anche a nome nostro…

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe