Chiesti 10 anni per il medico di base accusato di abusi a Bergamo. Una domanda però ce la poniamo.

Sul caso sappiamo molto più di quanto, per ora, non possiamo dire.
Certo è che come ci disse uno degli inquirenti, “è uno dei casi peggiori, se non il peggiore, che abbia mai visto in questa città”.
Per ora riportiamo solo la notizia, battuta peraltro da tutte le agenzie.
Il fatto sarebbe accaduto a Bergamo, quartiere di Redona. Lui, noto e stimato medico di famiglia (in internet ci sono ancora le sue foto durante una cena conviviale di gala) attualmente ai domiciliari, è accusato di abusi sui suoi giovani pazienti.
Basterebbe questo per aprire riflessioni, che ripeto, rimandiamo a data futura.
I fatti per ora sono che ieri il Pm Carmen Pugliese ha chiesto 10 anni (con il rito abbreviato che purtroppo si continua  concedere per questo tipo di processi). Dieci anni per ben 13 minori, “presunte vittime”.
I casi potrebbero essere di più. E con alcune famiglie pare ci sia già stata una transazione economica (altro fatto che evitiamo di commentare per oggi).
Una considerazione però ci va di farla .In attesa della prossima udienza che sarà il prossimo 28 novembre. A Vicenza per il caso del medico pediatra subito dopo l’arresto è apparsa sui giornali la sua foto, il nome e cognome, addirittura l’indirizzo di casa. A Bergamo a tutt’oggi nemmeno uno straccio di iniziale del nome.

Un Commento a “Chiesti 10 anni per il medico di base accusato di abusi a Bergamo. Una domanda però ce la poniamo.”

  • samanta:

    Chi salva anche solo un bambino salva il mondo, ma c’è chi scieglie di non salvare i bambini.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe