Complicità!

Non è “solo” l’abuso a ferire. E’ tutto il contorno. Quel contorno fatto di omertà, silenzi, complicità. E via via in crescendo. Da chi sapeva e non faceva nulla a chi agiva. Accomunati comunque da quella sola unica parola: abuso. Agito o permesso. E quindi rei allo stesso modo. “Mio nonno abusava di me. Mia nonna sapeva ed intanto nell’altra stanza recitava ad alta voce il rosario”.
strega-con-mela

I Commenti sono chiusi

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe