Corso anti pedofili in Veneto per le polizie. Albettone torna capofila!

Dopo il grande successo di Treviglio, con 150 membri selezionati delle forze dell’ordine, presentiamo il secondo appuntamento del nostro corso di formazione permanente “anti pedofilia” 2012-2013. Domani terremo la conferenza stampa a Vicenza, oggi vi riporto lo stralcio di un primo comunicato stampa.
ALBETTONE. Il Comune e “Prometeo” organizzano per il 5 maggio un corso di formazione Scotland Yard insegna le tecniche anti pedofili Il Comune di Albettone prepara per il 5 maggio con l´associazione “Prometeo onlus lotta alla pedofilia” un corso di formazione d´avanguardia sul tema “Abusi sui minori e le indagini sui casi particolari” curato dalla polizia inglese Scotland Yard e dagli operatori di Prometeo. «Con questa iniziativa diamo seguito al patto di gemellaggio con l´associazione, impegnata nella lotta all´abuso sui minori – dice il sindaco Joe Formaggio -. Ribadiamo così il ruolo di Albettone come esempio a livello nazionale su come si difendono con i fatti i diritti dei bambini». Il corso è rivolto a tutti gli operatori dei servizi di Albettone: polizia municipale, carabinieri, servizi sociali, scuola, e a una selezione di operatori delle forze dell´ordine di tutto il Veneto, quindi carabinieri, polizia di Stato, polizia postale, vigili urbani e guardia di finanza. «Lo scopo del corso – spiega ! il presidente nazionale di “Prometeo” Massimiliano Frassi – è di fornire le necessarie competenze su come intervenire nei casi di bambini abusati, come interrogare un pedofilo, come si deve interpellare il bambino, come raccogliere poi le prove necessarie, quale aiuto dare alle vittime». Tra i relatori del corso, la criminologa italiana Elena Martellozzo in forza a Scotland Yard, l´ispettore capo della Scotland Yard di Londra Nicholas Duffield, che si occupa della formazione delle forze dell´ordine per i crimini sui minori, e due operatori di Prometeo. «Da dieci anni collaboriamo con Scotland Yard – sottolinea Frassi -. Con il corso non abbiamo la pretesa di metterci in cattedra. Ogni realtà locale ha le proprie esperienze e competenze e Vicenza in particolare è molto attiva sul fronte antipedofilia. Riteniamo però che una realtà d´avanguardia come Scotland Yard porti un utile contributo su modi di operare e punti di vista di! versi». (…) – FONTE: IL GIORNALE DI VICENZA.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe