Don Matteo Diletti: una pista porta….alla stazione dei treni

Continuano le ricerche di Don Matteo Diletti.
Nel frattempo stiamo leggendo  delle cose così allucinanti che credo ci vedranno rialzare i toni ma soprattutto, a breve, pubblicare le sentenze di condanna con le chiare motivazioni della pedofilia conclamata del “prete”, che a chiamarlo così tutti i preti veri dovrebbero arrabbiarsi. E pure tanto. Nel frattempo veniamo a sapere che i cani delle unità cinofile delle forze dell’ordine hanno seguito una pista (tra le tante) che porta alla stazione dei treni, peraltro non vicinissima alla spiaggia dov’è stata ritrovata l’auto.

Un Commento a “Don Matteo Diletti: una pista porta….alla stazione dei treni”

  • samantha:

    Era ora che si avesse una sua foto.
    Per par condicio bisognerebbe avere anche quella di Ugo Cattaneo…anche quello è ancora a piede libero…non si sà mai…c’è troppa gente in giro col faccino innocente.
    Ci mandano in confusione…loro stessi vanno in depressione, loro stessi vanno in confusione…prendono un treno…

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe