Fa il mutuo per pagare le spese legali di un pedofilo

Fa il mutuo per pagare le spese legali di un pedofilo

La dignità di un genitore – parte 2/2.

Stamani abbiamo parlato di un genitore. Che ha affrontato la peggiore delle prove. Andare in una Procura e vedere, coi propri occhi, i segni lasciati da un predatore sul corpicino del proprio bambino…..
Eppure. Malgrado quel dolore che toglie il sonno e la serenità. Malgrado i sensi di colpa (sempre tanto grandi quanto inutili) ha subito lottato, con la dignità di cui abbiamo parlato. Dignità condivisa da sua moglie, dai familiari, dagli amici, dal mondo civile. Quel mondo che davanti a notizie come questa si commuove ed apre le braccia per un sincero conforto, ma che allo stesso tempo davanti a notizie come quelle che seguono si indigna sempre di più (e lo dimostrano le segnalazioni che ci avete fatto chiedendoci di intervenire al riguardo), indignazione che invece non appartiene a quel altro di mondo, quello che di sicuro non si indigna, poiché davanti ad un bambino cala i pantaloni.
La notizia che vi riporto secondo me è ancora una volta pilotata. Per far passare dei messaggi subliminali che, ammettiamolo, lasciano il tempo che trovano.
Ma anche per dare risalto, credo, ad ego malatamente smisurati.
Leggiamo su uno dei tantissimi fax che ci avete mandato, l’articolo della Gazzetta di Reggio di martedì scorso.
Il cui titolo è assolutamente inequivocabile:
“Un’amica di Pino (La Monica) si accolla un mutuo per le spese legali”.
Diciamolo subito. Non c’è un precedente simile in Italia (né forse nel mondo: e se precedenti ci sono hanno avuto la dignità, sì ancora lei, di non sbandierarlo ai 4 venti). Mai infatti qualcuno aveva aperto un mutuo per pagare le spese ad un pedofilo che secondo la sentenza di Primo Grado si è reso reo di aver abusato 9 bambine e scaricato 399 files pedopornografici (files che anche solo nell’ordine di uno solo, non si scaricano per sbaglio e contengono la materializzazione del peggiore degli incubi).
Ma torniamo all’articolo. Questo l’incipit che ci porta dritti nel cuore della notizia:
”la cena natalizia, a cui ne seguiranno altre, organizzata per aiutare Pino La Monica, ha un retroscena non da poco: i fondi raccolti saranno infatti destinati ad una signora – madre di due allieve di Pino – che si è accollata un mutuo per dare concretamente una mano”.
Per la signora è evidente le 9 bambine abusate non valgono nulla. Nemmeno le 300 euro che pagava il pedofilo di cui abbiamo parlato stamani. A loro di sicuro non crede e non c’è prezzo che tenga.
Rabbrividisco ancora di più se penso che non crede nemmeno a quel esercito di 399 immagini pedopornografiche estreme (raffiguranti come minimo 399 bambini!), molti dei quali verosimilmente morti, dato che quella è la fine che fa la carne da macello (leggasi bambini) usata per produrre tali oscenità.
Mi immagino la scena:
la signora entra in banca e chiede un mutuo.
“Per la casa” “Nooooo” risponde indignata stretta stretta nella sua pashmina con le farfalline”, “allora è per l’auto”, “macchè auto, la mia va ancora bene”, “scusi ma per cos’è allora”, “per difendere Pinuccio dalle malelingue”.
Chissà che tasso le hanno fatto……
Bye bye dignità.

7 Commenti a “Fa il mutuo per pagare le spese legali di un pedofilo”

  • 5Angel:

    che schifo….

  • stefania:

    Con la faccia da c… che avrà questa nobildonna, probabilmente avrà motivato il mutuo per una chirurgia estetica. (che ovviamente mi offrirei di farle di persona…. ma non posso dire a quale parte del corpo).
    Non c’è proprio più ritegno.

  • ledar:

    no comment!!!!!

  • Rosaria:

    senza parole………ho il vomito alla bocca…

  • samantha:

    ah beh….allora!!!!!
    Non raccolgono soldi per LUI, esso ha una sua dignità che non gli farebbe MAI chiedere l’obolo.
    Raccolgono i soldi per quella mammina che ha fatto il mutuo per LUI
    ah beh……allora!!!!!!
    allora la bisognosa è questa mammina che si dissangua per lui.
    Quale massimo esempio di altruismo, quando c’è gente che l’elemosina non la fa manco sul sagrato di una chiesa.
    Come definire una mammina così, più unica che rara
    l’unico termine che mi viene in mente è…..una mammina DIVERSAMENTE FURBA

  • lottoperunsogno:

    Andrebbe tolta la patria potestà a questa “donna”, vorrei sapere come tratta le sue figlie, come vivono loro con una madre così, perchè questa qui non saprà mai difenderle, essere madre, manca di un minimo di umanità… da togliere le figlie perchè questa non è proprio sana… e se invece sana lo è, è peggio ancora…

  • Smilla2:

    Le farfalline le ha nel cervello, non sulla pashmina…

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe