Gli dicevo: lasciami stare, sono un bambino!

Child-Abuse

“Io capivo che non era una cosa
per bambini, mi immaginavo che non era una cosa per bambini, gli dicevo sei grande, per favore, lasciami stare, sono un bimbo.
Qualche volta piangevo”.

 

Nell’innocenza e nella pulizia morale che emergono dalle parole di questo bimbo, che aveva solo un desiderio, “fare il chierichetto”, è evidente e netta la differenza tra noi e loro.
Da una parte una società pulita, ma purtroppo indifesa. Dall’altra i predatori di bambini (e i loro supporter), marci fino al midollo e mai fermi, nemmeno davanti alle suppliche di un bimbo in lacrime, anzi forse quelle li eccitano ancora di più.
Per la cronaca questa ennesima storia arriva da Brindisi. Il pedofilo ha 42 anni, ed è un parroco (il quarto arrestato nel brindisino negli ultimi mesi per simili reati) mentre il bimbo 10.

 

I Commenti sono chiusi

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe