HANDICAP E ABUSO. Sgominato un branco.

La notizia è stata battuta stamani dalle Agenzie e dato che La Procura ancora non ha fatto una conferenza stampa, tutto quello che si sa, lo trovate nel comunicato che riporto.
Con una premessa. Da alcuni mesi abbiamo deciso di dedicare le nostre forze (anche) al tema degli abusi su persone (bimbi o adulti che siano) con gravi disabilità. Da quando l’abbiamo fatto si è aperto un mondo. Una voragine di orrori, sopraffazioni, incurie, complicità, mancanza di controlli. Praticamente il “solito” triste copione. Che nasce per colpa della nostra incapacità di saper (voler?) creare posti sicuri per le persone più deboli, più facilmente preda, di chi predatore lo è per davvero. La storia che ci arriva da Cosenza è, lo leggerete tra poco, a dir poco allucinante. Un branco di 13 persone che per anni ha abusato di un disabile. Leggete bene le poche parole dello scarno comunicato e dato loro il giusto peso.
“13 persone….età tra i 36 e di 70 anni….passaparola….”.
Poi ditemi voi…se questo è un uomo….. 

“I carabinieri di Cosenza hanno arrestato 13 persone accusate di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di un disabile ritardato mentale
I destinatari dei provvedimenti, alcuni sono pluripregiudicati, hanno un’età compresa fra i 36 e i 70 anni. Il giro di persone che sottoponeva il giovane a sevizie, oltre che agli abusi sessuali, si era allargato con il passa parola. Una confidenza giunta ai militari ha fatto scattare le indagini. Carpita la fiducia della vittima, i carabinieri hanno potuto accertare l’accaduto. Fonte ANSA”.

Insieme a questa aggiungo una notizia che giunge da Salerno. Dove un uomo (di 70 anni) è stato arrestato in flagranza di reato per aver abusato sul lungomare una ragazza disabile di 20 anni. In stato di fermo anche la donna 51enne che doveva prendersi cura della ragazza e che era pure lei presente quando la giovane è stata costretta a subire le deviate attenzioni del pensionato.
La Procura sta investigando per capire se l’incontro tra loro è stato “occasionale”, come gli arrestati sostengono, oppure se si erano dati appuntamento sulla spiaggia proprio con lo scopo di poter fare abusare la ragazza disabile.

NOTA: Per rispolverare la memoria e ricordarvi cosa sono gli abusi sui disabili, questi di video, che vi chiedo ancora una volta di far circolare in tutte tra i vostri contatti e su Facebook, nei vostri profili, grazie (è importante!):

HANDICAP E ABUSO Parte1/2:
http://www.youtube.com/watch?v=SDgUK5xCgnc

HANDICAP E ABUSO  Parte 2/2.
http://www.youtube.com/watch?v=axDm2XPQhC4

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe