Il nonno pedofilo. La vittima di 7 anni. La cecità degli adulti.

Il nonno pedofilo. La vittima di 7 anni. La cecità degli adulti.
Se penso a quante storie così ho raccontato in questi anni mi viene la nausea.
Sempre il solito copione. Sempre la stessa dose di silenzi, omertà, cecità.
Partiamo dall’inizio. Una bimba di 7 anni sta giocando a casa della Nonna (materna). Ad un certo punto si rivolge a lei e le dice: “nonna, sai che il nonno (paterno) mi tocca la farfallina? E mi dà tanti baci schifosi e si spoglia nudo”.
La Nonna riesce a mantenere la calma ed a dialogare con la piccolina. Quindi, dopo che la stessa si mette a piangere, la tranquillizza e torna a farla giocare.
Senza avvisare nessuno va in Questura (Milano, squadra mobile) dove IMMEDIATAMENTE scattano le indagini.
Vengono sentite le insegnanti che certificano che in effetti “da tempo la bimba è strana. Ha iniziato la scuola in modo svogliato ed ha spesso comportamenti erotizzanti e strani, inconsueti per la sua età. Inoltre è disattenta e spesso stanca”. Aggiungono che “avevano capito che la bimba non stava bene”, ma, completo la frase io, non hanno fatto nulla per approfondire quei comportamenti, quel malessere né quel disagio.
Pure i genitori non si sono mai accorti di nulla. Forse perché a casa non c’erano mai e la bimba (con la sorellina di 10 mesi) era sempre dai nonni.
La piccolina è stata sentita per ben due volte dagli inquirenti, prima di concludere le indagini e arrestare il nonno paterno, che abusava di lei quando la portava a visitare il bisnonno.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe