Il suicidio dei pedofili. E quello delle loro vittime.

Il suicidio dei pedofili . L’ultima folle corsa quando la facciata è oramai totalmente disgregata e chi hanno intorno ha capito la loro vera natura predatoria.
Un tema che ricorre spesso. Con cui molti di voi fanno i conti.
Per quel assurdo senso di colpa che vi colpisce (“sarà morto per colpa mia? E se non chiedevo aiuto? Se tacevo?” – poco importa se la risposta è “avrebbe continuato a fare del male”, essendo voi esseri umani è chiaro che proviate “qualcosa”).
Per quel loro ultimo modo di oltraggiarvi (“se parlerai io mi toglierò la vita”).
Ma c’è anche quel altro suicidio. Quello più doloroso. Quello che paradossalmente a loro, quelli che l’hanno generato, non fa provare alcunché.
È il suicidio delle vittime.
Che sono tante. Morte nell’anima. E poi, nel corpo.
Per oggi ripassiamo quanto già scritto. Poi a breve aggiungeremo nuovi capitoli all’argomento:
http://www.massimilianofrassi.it/blog/il-suicidio-dei-pedofili-e-dei-bambini-loro-vittima.html

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe