LA VOSTRA VOCE: da agnelli a leoni.

Caro Max,
appena di ritorno dal lavoro sono passato come al solito dal “Bar Frassi”.
Ho letto il post in cui dici che qualcuno comincia ad essere seriamente preoccupato per la forza e le dimensioni che il coordinamento sta prendendo. e mi è venuta in
mente una cosa.
Sono stato al cinema qualche giorno fa, a vedere, in lingua opriginale,
un film non troppo entusiasmante (parere personale) , Robin Hood. ma quello che hai scritto mi ha fatto venire in mente la frase che nel film è utilizzata come chiave di volta, anzi grazie alla quale il protagonista riprende possesso di un fatto tragico,
l'esecuzione del padre, avvenuto quando era bambino e che aveva rimosso.
la frase è " rise and rise again, until lambs become lions" (“risollevarsi e risorgere ancora, fino a quando gli agnelli diventeranno leoni”). già durante il
film mi aveva fatto pensare all'esperienza di chi ha subito un abuso, a tutte
quelle storie che hai accolto nel tuo blog, al coraggio che hai dimostrato e che
hai aiutato a far sfoderare da chi aveva sofferto cose indicibili.
in quelle storie, in tante vittime (parola da superare, giusto!), lambs,  ho
visto il vero coraggio.
perchè cosa c'è di più coraggioso di rialzarsi ogni volta, continuare a
lottare, continuare a rialzarsi già dopo quella volta tremenda, ma continuare a
farlo ogni giorno, contro l'ombra di quella memoria, contro il mondo che non
crede, che non vuole vedere, continuare a rialzarsi giorno dopo giorno,
difficoltà dopo difficoltà, guadagnato un centimetro per volta.
Con la tua battaglia e la tua iniziativa hai catalizzato tutto questo coraggio,
e adesso diventa qualcosa di più. qualcuno si preoccupa.
rise and rise again, until lambs become lions.
Grazie max.
la volta scorsa ho dimenticato di dirtelo, mi sembrava quasi naturale. Se c'è
un modo in cui posso aiutare meglio, farne parte o qualsiasi cosa ti possa
venire in mente il coordinamento io sono veramente felice di farlo. (…)
grazie max, non so più in che modo scrivertelo
”yuri”

Un Commento a “LA VOSTRA VOCE: da agnelli a leoni.”

  • Qualcuno ha deciso di parlarne.
    Domani sera se ne occuperà Mi manda Rai 3.

     

    Venerdì 28 maggio 2010

    in onda alle 21.10

     

    Reclusi e costretti a mangiare vomito ed escrementi per allontanare il demonio. Queste e altre sevizie avrebbero subìto i bambini vittime della setta di Brescia, detta ‘della porta accanto’, di Fiorella Tersilia Tanghetti, indagata assieme a 17 adepti con ipotesi di reato gravissime. Nell’ultima puntata di Mi Manda Raitre Andrea Vianello raccoglie le rivelazioni dell’ex compagno della ‘santona’, Michelangelo Inverardi, e di un ‘pentito’ della setta.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe