Molto prima di Fazio e Saviano…correva l’anno 2004…la nostra lista

 Molto prima di Fazio e Saviano, nel lontano 2004, presentammo un elenco pure noi.
Di tutte le cose che avevano scritto, in volantini, siti internet, articoli, certi soggetti.
Oggi li riproponiamo. Hai visto mai che non ci invitino per parlare anche di Pedofilia?
E lo facciamo presentando a dire il vero non uno ma due elenchi.
Il primo, quello che segue questa introduzione, ammettiamolo è il più ridicolo.
Il sottoscritto non l’ha mai commentato, né lo farò stavolta.
Dico solo che alla fine pubblicherò uno stralcio di una delle ultime mail arrivate (di e-mail così, lo ammetto senza cadere nella vanagloria, ne arrivano tantissime), che dà il senso e la misura di quanto si sta facendo.
Tornando invece a quello che leggerete prima (compresi alcuni insulti che per me insulti non sono, ma si sa come ragiona certa gente….).
Nel posto successivo troverete invece la seconda lista.
Quella sì andrebbe letta in prima serata su Rai 3. O su qualsiasi altra rete voglia stare (anche) dalla parte dei bambini.
Tornando a questa la potremmo intitolare:
“Questo è Massimiliano Frassi”: 
“psicopatico,
depravato,
narcisista,
fragile,
aggressivo,
ambiguo,
ex pedofilo,
pedofilo,
no non è pedofilo è affetto da angelismo che lo porta a credere a tutti i bambini qualsiasi cosa gli dicano,
amico del pedofilo papà di Tommy,
da perseguire penalmente qualsiasi cosa faccia,
anticlericale,
carico di odio nei confronti della chiesa in quanto ex-seminarista cacciato da un seminario (“ecco perchè veste sempre di nero”),
membro di una setta di ex suore e di ex preti,
sfruttatore della sofferenza della gente,
abile nel far credere ai genitori che i loro figli hanno subìto abusi anche se non è vero,
sponsor della Lega, 
comunista,
protetto da Arcore,
fascista,
di estrema sinistra,
vicino ai centri sociali,
tesserato di Forza Nuova,
bisogna fargli una perizia psichiatrica,
ha lavorato per la Caritas di Bergamo che lo ha cacciato perché sfaticato,
autore di libri pericolosi,
difende le donne stuprate perché anche sua moglie è stata stuprata,
si occupa di abusi perché da piccolo l’hanno abusato,
una persona che non deve entrare in nessun oratorio, in nessuna parrocchia soprattutto quella di Pisogne dove ha la sede, “una sede così vicina che potremmo fargliela saltare in aria, con lui dentro però”,
molto violento,
fa spesso a pugni,
affetto da febbri improvvise,
malato di aids infatti si è occupato di aids,
ex tossicodipendente e per questo si è occupato di tossicodipendenti,
picchiatore di extracomunitari,
malato di mente,
connivente con le forze dell’ordine, specialmente con i carabinieri e le procure con cui stringe segrete alleanze per far condannare poveri innocenti cittadini stimati dalla comunità,
gestisce un 144  e sfrutta gli operatori che rispondono al telefono per procacciare incontri tra donne e uomini e tra uomini e uomini,
sfruttatore dei bambini malati in Romania che muoiono per colpa sua perchè lui si tiene i soldi e compra case e terreni,
….

Dopo quest’ultima mi fermo.
E, come dicevo non le ho mai commentate, né lo farò anche oggi. Se guardate i post del periodo 2004 nel blog ne trovate molte altre. Alcune irritanti, altre così fantasiose da meritare una grassa risata.
L’unica certezza sapete qual è?
Quella di essere sulla strada giusta e di addormentarsi, sapendo di avere fatto tutto quello che si poteva fare con la speranza, che il giorno dopo si faccia ancora di più.
E se una risposta ci deve essere, è questa:
“Difficilmente nella vita si incontrano degli angeli…
Io ho avuto la fortuna di incontrarne 2 in 30 anni.
Uno l’ho conosciuto 2 anni fa, un angelo speciale, un medico che mi ha riportato alla vita, liberandomi dai dolori, dolori che mi costringevano a prendere la morfina, e ridandomi la possiblità di diventare madre. Un angelo che spende tutta la sua vita per aiutare le donne malate, donne alle quali solitamente non crede nessuno (sempre la solita storia, eh???), donne che girano anche per 10 anni passando da un medico all’altro a sentirsi dire che sono stressate, isteriche o pazze, o che i figli arrivano quando uno non li aspetta. Stronzate.
Mio figlio si chiama F….., come quel angelo…
L’altro angelo l’ho incontrato oggi…un angelo schietto, onesto, sincero, un angelo con una felpa nera con la scritta Prometeo …..
Un angelo pronto ad accoglierti, a rasserenarti, a cancellarti il senso di colpa, quella maledetta arma che ti distrugge e la notte non ti fa chiudere occhio. Un angelo che mi ha fatto sentire “mamma” di nuovo, una mamma che crede ai suoi bambini e lotta per loro…a costo di andare contro a tutto e a tutti, sciure cofanate, preti o psichiatre che siano.
Grazie…con tutto il mio cuore, davvero..
Una mamma.”

2 Commenti a “Molto prima di Fazio e Saviano…correva l’anno 2004…la nostra lista”

  • ledar:

    “lo fa perchè…” così attaccavano ieri falcone, così attaccano oggi saviano. ma essere attaccati (ed accusati di tutto e del contrario di tutto!) da certi individui e dai loro supporter è l’ennesima dimostrazione, qualora ce ne fosse bisogno, che si sta facendo veramente qualcosa di buono. ed è comprovato da ben più interessanti lettere come quella che appare a fine articolo.

  • e invece io ti dico grazie….e vai avanti cosi!!!!!
    ci sarà anche chi ti accusa senza motivo, ma sono molto più numerosi quelli che ti apprezzano… 😉

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe