“Non negare il dolore, ma non averne paura”

Riceviamo e riportiamo, onorati di poterlo fare:

PAURA E CORAGGIO
Leggere il blog del 08.04 http://www.massimilianofrassi.it/blog/9973.html
sulla storia degli abusi all’interno di una setta satanica è stato per me un punto di STOP importante e bello .. il perché del bello lo spiegherò dopo ….
Ho letto più volte la testimonianza di “A” , beh leggere certe cose non è facile , perché non solo parole, ma raccontano fatti veri , che per difesa noi rifiutiamo …
Già quelle parole che mano a mano che le scorri , si concretizzano quasi in immagini , tanto è forte ciò che raccontano vedi quel buio , quasi riesci a sentire il suono delle catene che la tengono legata , vedi quelli uomini quelle donne che compiono su di lei violenze ..come prima cose è questo che ti resta , questo …e ti SPAVENTI .
La paura , molti lo sanno , a volte ti paralizza , quel male che vedi che leggi ti toglie il fiato , emana così tanto potere anche qua in queste pagine scritte, ha tanto potere anche su di me che leggo , riesce a toccarmi anche se sono seduta qua davanti al mio PC , qua al sicuro a casa mia….
Ma non voglio desistere , so quanto può far paura questo mondo ( io per fortuna l’ho solo intravisto, quando da piccola mi sentii dire da un frate , che in me c’era il demonio …) ho visto quanto la mente può essere deviata in certi contesti
Eccomi infatti che rileggo ancora una volta , ancora e ancora fino a che la mia mente vede “A” impaurita piccola in balia di loro adulti , la vedo a casa con una mamma che vive in un mondo dove da qua non si può arrivare ….
Ora lo sconforto è grande , ma non ho più paura e mi sento SOLLEVATA , perché le bambine come “A” non hanno bisogno della nostra paura , ma del nostro CORAGGIO .
Poi leggo delle sue personalità e anche qua capisco , so di cosa si parla e sorrido , la nostra mente è meravigliosa li difende lei i nostri piccoli se non ci siamo noi , li difende creandosi un altro mondo ..
Ma cosa si può fare per evitare che ciò non accada , la frustrazione è tanta , ma la bacchetta magica non c’è e allora ? beh da questo sgomento ancora le parole di “A” mi salvano , perché lei scrive ….
“ Alla fine puoi scegliere da che parte stare, nonostante tutto il male subito, se dalla parte dei bambini o dei mostri. Ti ricordi, soffri, certo soffri, ma non neghi, ci vuole coraggio! Non metti tutto a tacere e neghi quello che è successo, mentre la tua anima è sepolta sotto le macerie. Ti prendi una responsabilità…”
Qua sta il senso , prendersi la responsabilità , NON NEGARE , non dare ancora potere a quel male , volutamente io non ho parlato di mostri , orci , ecc ecc ,ma di uomini e donne ,perchè è importante anche accettare che si parla di esseri come noi , che ci piaccia o no , sono essere umani come noi che hanno scelto il male consapevoli di farlo , e questo noi dobbiamo contrastare , questo noi dobbiamo accettare .
Eccomi qua Max che ti scrivo per dire a tutti di NON AVERE PAURA , perché intanto questo noi lo possiamo fare , e IO lo faccio , ecco perché all’inizio parlo di uno STOP bello , perché io sono RIPARTITA , facendo tesoro di questo nuovo dolore perché mi ha insegnato :
NON SONO UN ORCO IO , VADO AVANTI .
SE NEGHI VINCONO LORO
NON DEVI AVERE PAURA DEL DOLORE , E’ PASSATO
E’ QUESTA LA SCELTA : SCEGLI LA VERITA’..

Ti abbraccio
Pamela

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe