Pedofili in fuga…

Pedofili in fuga….

Mentre continuiamo a tenere alta l’attenzione sul pedofilo in fuga, Giovanni Bocchio (proprio nei giorni scorsi pare gli abbiano pignorato i mobili di casa; qua trovate la storia: http://www.massimilianofrassi.it/blog/category/giovanni-bocchio ) che dopo la condanna per non andare in carcere (ma non sarebbe il caso di introdurre una legge per cui se la Cassazione ti condanna immediatamente finisci dentro?), riportiamo una storia simile, con ennesimo pedofilo fuggito, stavolta pare con certezza, all’estero.
Dalla Liguria all’Emilia Romagna, Correggio per l’esattezza.
Dove un patrigno ha picchiato e maltrattato i figli della compagna (in sua assenza) e abusato sessualmente la “figliastra” più grande.
Ora è giunta al condanna a ben 6 anni di reclusione. I fatti risalgono al 2008: tre bimbi vengono allontanati da casa per i gravi maltrattamenti a cui sono sottoposti. Una volta fuori trovano la forza di raccontare tutto. E la bimba più grande di anni 12 (gli altri hanno 11 e 8 anni) aggiunge un girone in più all’inferno subito. L’abusante il patrigno, 36enne di origini sudamericane.
Il caso è stato seguito con la professionalità nota agli addetti ai lavori, da parte della Pm Pantani (che ha già seguito il caso La Monica). Dopo le varie perizie a cui i bimbi sono stati sottoposti si è arrivato al rinvio a giudizio dell’abusante ed ora alla condanna (la dr.ssa Pantani aveva chiesto 10 anni ma i giudici si sono fermati a sei anni, accogliendo di fatto la tesi difensiva per chiedeva “l’equivalenza tra aggravanti e attenuanti”).
Nota dolente: l’uomo è all’estero. E non si sa dove sia. Pertanto la pena risulta sospesa.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe