Pedofilo assolto: il figlio si toglie la vita. La mala Giustizia italiana.

Apro la giornata con una lunga telefonata…una mamma che si scontra contro la (mala)giustizia italaiana. Il pedofilo (ex marito, nel pc una robetta di 12mila file pedopornografici ed in cantina sacchi di giocattoli per “adescare i bambini”) ha abusato dei suoi due figli, per anni. Il maschio non ha retto al dolore inflittogli dal padre e si è tolto la vita. Il Giudce (donna!!!) ha più volte rinviato le udienze (una volta aveva “troppo caldo”) ed alcuni reati sono poi caduti in prescrizione (ch eper questi reati andrebbe revocata)….per altri c’è stata invece l’assoluzione per “mancanza di prove”, malgrado i files ed una perizia sulla bimba (disposta dal tribunale) dove per ben 30 pagine la si riteneva “assolutamente credibile” e “vittima di abusi”.
La signora oggi vive all’estero: un consiglio, cara amica, noi lotteremo con lei per il secondo grado, ma lei resti lì, non torni indeitro, questo NON è un paese che difende i bambini. E’ un paese sempre più a misura di delinquenti.

associazione Prometeo Massimiliano Frassi pedofilia

dalla pagina Facebook di Massimiliano Frassi

a cura di blog staff.

I Commenti sono chiusi

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe