Su Don Lù e chi lo sostiene offendendo la vittima!

Don Luciano Massaferro è un pedofilo. Almeno secondo quanto detto dalla sentenza di primo grado.
In quanto tale Don Lù non cambierà mai. Perché, come tutti gli studi scientifici del mondo dimostrano, chi è pedofilo lo è a vita.
Ma non è il solo a non cambiare:
i suoi schiamazzanti sostenitori, quel misto di prefiche frigide e maschietti castrati sessualmente, che trovano solitamente in ambienti repressi come loro la piena accettazione delle proprie frustrazioni sessuali identificandosi in maschi adulti non penetranti (a meno che non si tratti di bambini), bhè pure loro non cambieranno.

Le loro marchette, ops lapsus volevo scrivere marcette, i loro canti, l’utilizzo irregolare di inni e preghiere che dovrebbero accompagnare ben altro che non il loro insano manifestare contro i bimbi vittima di abusi, continueranno ad esserci. Fino a quando l’Italia civile, oggi sempre più disgustata e stanca di tutto questo marciume, non farà riferimento a quel Medioevo culturale da cui loro stessi sembrano arrivare con biglietto di sola andata e lancerà (metaforicamente parlando) dalle finestre olio bollente al loro sgradito passaggio.
Anche la bambina che ha subito abusi forse non cambierà.
E continuerà ad essere quello che è. Un uccellino ferito che caduto solo dal nido ha rischiato di essere calpestato da scarpette made in China sporche dentro e fuori di fango.
A noi, voi, il compito di rialzarlo quel cucciolo ferito. Ripulirgli le ali, fargli spiccare il volo più bello che ci sia. Perchè lui, l’uccellino, ha anche questo dono: quello di poter volare, in un cielo che sarà tanto sereno quanto noi saremo in grado di dipingerlo come tale, mentre loro, poveracci, resteranno ancorati ad un mondo che il cielo non lo conosce nè mai lo conoscerà.

Nota:

dimenticavo. Qualche mese fa altri suoi seguaci stamparono e distribuirono un libro sulla “vita di Don Lu”….ora urge un aggiornamento. Se volete mi offro di scrivervi il capitolo finale.

2 Commenti a “Su Don Lù e chi lo sostiene offendendo la vittima!”

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe