Articoli marcati con tag ‘bambino autistico picchiato col bastone’

Professoresse picchiano alunno autistico col bastone.

Professoresse picchiano alunno autistico col bastone.

Conosco bene il comune di Barbarano. Dove Prometeo per anni ha avuto una attivissima sezione locale, che ha dovuto lottare, non poco, contro certi muri di gomma.
Conosco anche la dignità della gente, il loro operato e soprattutto (tornando a bomba al mio lavoro) la professionalità della locale stazione dei Carabinieri.
Oggi da quel paese, alle porte di Vicenza, arriva una notizia. L’ennesima. Non per questo meno dolorosa.

Una insegante di sostegno ed un’operatrice sociosanitaria sono state arrestate IN FLAGRANZA DI REATO dagli uomini dell’Arma (che da tempo le tenevano sotto controllo) per aver maltrattato gravemente un loro alunno disabile.
I giornali locali (in primis il Giornale di Vicenza, per questo adoro) riportano i nomi delle maltrattanti, come è giusto che sia, soprattutto quando ci si trova davanti a prove inoppugnabili:
si chiamano Mariapia Piron (professoressa di anni 59) e Oriana Montesin, 54enne. La vittima delle loro azioni è un bimbo di anni 14, che “sarebbe stato pestato e addirittura preso a bastonate durante le lezioni”. Il bimbo è disabile e affetto da una grave forma di autismo e non parla (rientrando nell’identikit della vittima perfetta, per questa tipologia di reati).
Dopo le lunghe e delicate indagini di rito (nate dal fatto che il bimbo tornava a casa con numerosi lividi) i carabinieri grazie anche ad un lavoro di intercettazioni ambientali, hanno arrestato le due donne, che ora stanno in carcere a Verona.
Di riflessioni su casi di abuso a danni di bimbi (e donne) disabili questo blog è pieno e chi ci conosce sa essere una nostra personale battaglia.

Qua riportiamo solo un’ennesima riflessione: le donne, leggiamo, “godevano della stima da parte di tuti” come se un maltrattante avesse appunto scritto in fronte il suo vero essere. Ci piacerebbe sapere ancora una volta, come viene selezionato quel tipo di personale che ha un incarico ancora più difficile, dovendo stare vicino a bimbi speciali, come il ragazzino maltrattato.
Nei prossimi giorni nel vicino paese di Albettone (paese dalla parte dei bambini e confinante con Barbarano) partirà il nostro corso per aiutare i bimbi a difendersi dalle angherie di certi adulti. Proprio stamani il Sindaco di Albettone ci ha contattati por organizzare a breve una manifestazioni in totale solidarietà al bimbo maltrattato e di informazione alla cittadinanza su quanto sommerso ancora ci sia, proprio fuori la porta di casa.
Perché non deve più vincere il silenzio. Né l’omertà di chi rende possibili nel 2013 certe aberrazioni.

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe