Articoli marcati con tag ‘testimonianza vittima maestro di karate pedofilo’

Le Iene intervengono sul caso del maestro pedofilo di karatè.

Da guardare…sperando che qualcuno intervenga e certi “vertici” vengano RIMOSSI.
Perché questa NON è una società pro pedofili…..almeno crediamo…..
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/417349/toffa-allenatore-e-molestatore.html

Qua invece un altro servizio su quanto fatto alcuni mesi fa a verissimo, sul medesimo caso:
http://tv.fanpage.it/la-terribile-testimonianza-di-anna-io-abusata-dal-mio-allenatore-di-karate/

 

Tu che cadi ma ti rialzi. Poesia di una vittima del maestro pedofilo.

Tu che cadi ma ti rialzi. Poesia di una vittima del maestro pedofilo.

Continuiamo ad occuparci del caso del maestro di karate condannato anche in secondo grado per abusi sulle sue allieve.
Questa è la testimonianza di una di loro. Che dimostra quanta forza e quanta dignità abbiano i bambini che subiscono abusi. Quanto desiderio (poi raggiunto) di riscatto. Quanta voglia di vita.
E ancora una volta ci danno una grande lezione di vita. Peccato che alcuni allievi siano intellettualmente analfabeti, ed emotivamente sterili altrimenti da queste parole imparerebbero davvero tanto. Ed ogni riferimento a chi ci scrive chiedendo di prendere le distanze dal maestro pedofilo, dopo averlo frequentato fino all’altro ieri, è puramente VOLUTO.
 Ciao Max,
avevo 15 anni quando la scrissi…nel pieno nella merda… tanto dolore…ma anche tanta speranza… “capirai che nella tua misera mortalità sai essere immensamente forte”…lo sapevo già allora…

“E poi arriva una nuvola grigia che copre il sole
che fino a poco fa brillava così forte che guardarlo quasi ti accecava.
Tutto così sembra diventare scuro
tutto è vuoto
tutto è perso
lottare sembra inutile,
la nuvola è sempre lì
che ti guarda….e ride
sadicamente ride dei tuoi inutili sforzi per tenerti in piedi,
ride della tua disperazione,
ride di te, misero mortale
ma un giorno
quando le forze di lottare sembreranno svanite,
ecco che arriverà il vento,
che soffierà forte…soffierà forte…
e tornerà il sole
che pian piano scalderà la tua pelle orami fredda e pallida.
E così capirai che lottare non è stato inutile
che piangere, ma guardare avanti no né stato poi così ridicolo
CHE NELLA TUA MISERA MORTALITA’ SAI ESSERE IMMENSAMENTE FORTE.
Tu…che cadi…ma ti rialzi
Tu…che piangi…ma guardi avanti.”

Grazie Massimiliano Frassi…grazie Prometeo…perché mi avete fatto capire che quel vento ero io…che solo io potevo “soffiare”…e mi avete insegnato a non farlo…soffiando con me quando le forze non mi bastavano.

 

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe