Tornano i corsi di Pino La Monica: ma voi ci mandereste vostro figlio?

A parte il male fatto (che non dimenticheremo mai: a nome delle nove bambine e di tutte quelle creature orribilmente stuprate e fotografate per ben 399 volte, tanti erano i files pedoporno che aveva archiviato nel computer), a parte quello dicevamo, due frasi non riusciamo a dimenticare tra le tante dette in questi anni da Pinuccio La Monica.
Una la promessa di “indossare una maglia con la scritta SONO UN PEDOFILO!” qualora la Giustizia l’avesse condannato.
Promessa purtroppo non mantenuta.
La seconda invece che avremmo preferito questa sì non la mantenesse è stata quella che malgrado la sentenza di condanna in primo grado e le parole del Giudice, avrebbe comunque “tenuto dei corsi per bambini”.
E stasera quindi, secondo quanto comunicato via internet, Pinuccio tornerà all’opera, con un nuovo corso creato dalla sua Nuova Officina Incanto Onlus: dalle 19,30 alle 22,30 iniziano i nuovi corsi di teatro per adulti e ragazzi (in Via Ravà, laterale Via Settembrini, a Reggio Emilia).
A questo punto sorge spontanea una domanda:
quanti di voi manderebbero il proprio figlio a fare un corso di teatro ad un soggetto condannato in primo grado per aver abusato 9 bambine durante un suo corso di teatro?

Un Commento a “Tornano i corsi di Pino La Monica: ma voi ci mandereste vostro figlio?”

  • samanta:

    Oh Signùr, una non fa in tempo ad andare in ferie e rilassarsi un attimo che questi tornano. Non bastavano i fans di Don Baresi, no, pure Pinuccio sale sul palcoscenico.
    Pinuccio lo aveva detto che LUI della condanna se ne faceva un baffo e che LUI avrebbe lavorato per sempre coi bambini, anzi, che se non ci riusciva in Italia lo avrebbe fatto all’estero (Sic!), ma non mi pare un’educcattore di cotanta fama da essere richiesto all’estero 🙂

    Pinuccio ci è e ci fà, punto.

    A me fanno più preoccupare quelli che ha attorno, e mi fanno più preoccupare quei genitori che ci portano i loro figli.
    Se anche facesse le sue lezioni con un gendarme a fianco a garanzia dei minori mi storcerei comunque. E’ un personaggio che non ha nulla di positivo e che non si può certo proporre come esempio, almeno in una società sana, tantomeno a dei minori.
    Pinuccio tornerà a starnazzare che noi non lo vogliamo far lavorare, niente di più sbagliato, anzi, trovati qualcosa di più etico (ma evita di fare il santone) che sia consono al tuo titolo di studio (pertanto niente corsi agli adulti su “cosa è un bambino”) e che non cozzi con la tua condanna.
    E non mi intortare ancora le salesiane che la chiesa ha già fin troppi grattacapi.
    I mesi e mesi per i tuoi appelli gratuiti devono pur passare Cribbio!
    Quello, dopo la condanna non si è mai neanche solo vergognato un attimo, e ce lo ha dimostrato più volte. Come non si vergognano gli altri condannati che ci riprovano, tanto per dirne un’altro a caso un tal Pascrella, che dopo la condanna faceva teatro ai bambini sotto un falso nome.
    Chissà quanti altri di cui non sappiamo, perchè i sex offender a piede libero godono di privacy e impunità fino al terzo grado di giudizio, meglio di chi è condannato anche solo per un furto.
    E la storia di come Pinuccio ha ottenuto la revoca dei domiciliari sta anche su questo blog.
    C’è un’altra cosa che mi stona, questa Nuova Officina Incanto Onlus.
    ONLUS ?????
    Perchè Onlus?
    Ha agevolazioni fiscali per uno scopo sociale ben preciso?
    Quello di sostenere i bambini che che hanno difficoltà espressive o gli attori caduti in disgrazia ??????

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe