Un altro angelo….

Dalla Romania riceviamo una telefonata. Uno dei “nostri” bimbi, già affetto dalla sindrome di down e gravemente malato ci ha lasciati. Da tempo diceva alla madre di “aver paura di morire”. E da tempo la madre, da sola la suo fianco, gli diceva che “non doveva avere paura ; ci sarà un momento in cui vedrai una grande luce. Non temerla. Va verso di lei. Un giorno lì ci ritroveremo”. Da ieri lui è in quella luce, o almeno lo voglio credere con tutte le mie forze. Una luce che non discrimina, che accoglie, dove il tumore è una parola sconosciuta anche al più ricco dei vocabolari. Ciao piccolo fa buon viaggio. Una preghiera per te. Un abbraccio a questa donna, oggi sola. Ed alla forza della sua fede.
#sololamore #puraluce

I Commenti sono chiusi

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe