Vittime per sempre – Barbara Benedettelli: un libro da leggere!

Vittime per sempre –  Barbara Benedettelli.

Ieri ho avuto il piacere e l’onore di pranzare con due amiche speciali. Una che conosco da tanto (Gabriella Vitali:     : http://www.massimilianofrassi.it/blog/category/gabriella-vitali  ) ed una che finalmente ho avuto il piacere di incontrare  (Barbara Benedettelli).
È di lei che oggi vorrei parlarvi. E del suo impegno, nato da un percorso personale e professionale  che l’ha portata a raccogliere la sofferenza delle vittime. Vittime di omicidi, della follia, di assassini o pirati della strada. Di soggetti che non hanno pensato nemmeno un attimo a quanto male avrebbero seminato. A quanto dolore avrebbero innescato, in un tempo che sembra non finire mai. Tante sono le  famiglie che Barbara ha incontrato (ed incontra quotidianamente). Famiglie come la mia e la vostra. Che un “bel” giorno, giorno che di “bel” non ha proprio nulla, da una telefonata, da un agente di polizia, da un familiare, da un Tg, hanno saputo che un proprio caro aveva terminato la propria esistenza, per colpa di soggetti per cui la parola giustizia è un concetto lontano, così lontano da non essere raggiunto….
Barbara ha scritto anche un libro. Che vi chiedo di leggere e portarvi quest’estate in vacanza (lettura che diventerebbe obbligatoria se lavorate nelle forze dell’ordine, nel sociale, etc.). Il libro si chiama “Vittime per sempre” e tra le sue pagine ha due storie che stanno, a loro volta per sempre nel mio cuore: la storia di Tamara Monti e quella del piccolo Tommy, con una lunga e bella intervista alla mia adorata Paola.
È un libro che sta dalla parte delle vittime. Che restituisce loro quella dignità, spesso naufragata dietro polverosi faldoni di polverose aule di giustizia.
Grazie Barbara per averlo scritto. E faccio mie le parole dell’amica Gabriella che ieri ti ha detto: “sono anni che aspettavamo un libro così”.
Per darvi l’idea di come siano difese le vittime mi permetto di riportarne alcuni passi, tratti dal capitolo conclusivo:
”Avvicinare queste persone ti impone di pesare ogni parola, ogni silenzio. Ti obbliga a prendere coscienza di un destino che ci accomuna tutti, a sentire il battito universale della vita e insieme a prendere atto che in essa è contenuta la morte. Ti rende presente a te stesso e alla verità del mondo (…). Chi subisce la violenza sulla propria pelle senza morirne fisicamente spesso muore dentro, si spegne alla vita. Il mondo di prima non c’è più e non tornerà. La ragione scompare insieme ai cari perduti, al lavoro che non si riesce più a svolgere, alle relazioni che non si cercano più, alla serenità che neanche si riesce a ricordare.
Queste persone colpite nel cuore e nell’anima devono essere aiutate a intraprendere una  percorso nuovo, in grado di restituire loro la dignità e la forza per sopravvivere con quel poco che rimane. Il fardello che hanno nel cuore, nella mente, nell’anima è troppo pesante da dover essere portato in solitudine”.

Qua trovate il libro (casa editrice Aliberti – prefazione di Rita Dalla Chiesa, postfazione di Massimo Picozzi):
http://www.ibs.it/code/9788874247127/benedettelli-barbara/vittime-per-sempre.html
oppure qua:
http://compraonline.mediaworld.it/webapp/wcs/stores/servlet/LibriProductDisplay?siteId=libri&catalogId=20000&storeId=20000&langId=-1&partNumber=L-9788874247127

Buona lettura.

Un Commento a “Vittime per sempre – Barbara Benedettelli: un libro da leggere!”

  • patrizia:

    E non è facile avvicinarsi e restare.
    Ma ricordo una frase ” dietro l’angolo c’è sempre una persona che ti sta aspettando ed è lì pronta a volerti bene, ne esiste una per ognuno di noi”.
    Una frase che spesso ripeto a me stessa e a chi di queste parole ha bisogno perchè so quanto bene facciano.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe